archivio

ARCHIVIO
JEAN CALOGERO

Al fine di tutelare la produzione artistica e la memoria intellettuale del Maestro Jean Calogero, i figli Patrizia e Massimiliano insieme a Luigi Nicolosi, hanno costituito l’Associazione Culturale “ARCHIVIO JEAN CALOGERO”.

Ubicato ad Acicastello in via F. Crispi 50, dove l’Artista aveva studio e dimora, l’archivio si propone per:

– La formazione, l’aggiornamento, lo studio e la diffusione degli aspetti culturali dell’opera di Calogero.

– L’organizzazione di mostre personali e la promozione di incontri e convegni.

– L’archiviazione e certificazione delle Opere.

E’ in lavorazione, il 1° volume del Catalogo Generale dell’opera del Maestro Jean Calogero.

La realizzazione del Catalogo Generale non costituisce motivo di speculazione economica, ma vuole essere un riconoscimento all’importanza dell’opera del maestro, uno strumento scientifico per gli operatori e i collezionisti, una garanzia per i possessori delle opere e per i futuri acquirenti. Nel catalogo verranno pubblicate tutte le opere ritenute autentiche in base alla documentazione storica e all’insindacabile giudizio del Comitato Scientifico.

Tenendo conto delle problematiche economiche che sta vivendo la nostra società , l’opera d’arte è sempre più considerata come bene rifugio ; quando nel tempo però, si perdono le memorie storiche sulle opere dell’artista sul quale si è deciso di fare il proprio investimento e le stesse non sono pubblicate in volumi ufficiali (come i cataloghi generali) e se ancor di più, non esiste una fondazione o un archivio che possa produrre l’autentica, la commercializzazione diventa molto difficile, con conseguenti perdite di quotazione ed interesse.

Il catalogo generale inoltre eviterà in futuro di acquistare opere false del Maestro Jean Calogero, quindi favorirà la commercializzazione delle opere autentiche.

La richiesta di un contributo per l’archiviazione la pubblicazione delle opere è uguale per tutti, indipendentemente dalla grandezza della riproduzione o se verrà presentata in bianco e nero o a colori,

scelta che verrà presa in fase di esame dell’opera dai componenti del Comitato Scientifico.

Cosa significa archiviare un’opera d’arte.

Archiviare un’opera significa renderla univocamente registrata presso un registro terzo, ciò rende l’opera non clonabile, non falsificabile, incontrovertibilmente autentica. Un’opera archiviata vale di più nel mercato in quanto in ogni istante, chi la possiede, può verificare, presso l’archivio ufficiale, la autenticità.

Domande frequenti:

Non basta avere la autentica con la firma? Perché dovrei archiviare la mia opera? Ho anche la fattura del gallerista.

  • Avere questo tipo di documentazione è molto utile. Tuttavia dopo vari passaggi chi compra un’opera vorrà avere ancora più certezza sulla autenticità, ricordiamoci che clonare un certificato o una fattura è molto meno costoso e meno difficile che clonare una opera, per questo la documentazione, seppur importante, non darà mai una certezza al 100% sulla autenticità.

La mia privacy è tutelata?

– L’archivio non conserva i dati del collezionista. Il soggetto che chiede la archiviazione e che paga la stessa non necessariamente è il collezionista, quindi l’archivio non collega le anagrafiche.

Ho comprato un’opera, come posso ottenere la verifica di autenticità e l’archiviazione ?

– Nel sito è presente un modulo da compilare e spedire.

Inviare o consegnare la documentazione a:

– ASS. CULT. ARCHIVIO JEAN CALOGERO – VIA F. CRISPI, 50 95021 ACICASTELLO CT

Alla cortese attenzione degli eredi, Patrizia e Massimiliano Calogero.

Curatore artistico, Luigi Nicolosi

cell. 3355275064

– posta elettronica: info@jeancalogero.com

nicolosi.luigi@email.it

Scarica la scheda per la presentazione delle opere